giovedì 10 maggio 2007

Complimenti...

Ecco, ho sempre creduto e sostenuto l'idea, che noi donne, con la nostra forza di volontà, saremmo riuscite ad arrivare a grandi traguardi.
La mia tesi è sostenuta dalla storia, passando da quelle che non dovevano uscire di casa, dal diritto di voto e dalle pastiglie contro il ciclo mestruale.
Oggi giorno, anche se l'idea di DONNA a confronto con l'essere maschile è sempre in minoranza, siamo riuscite ad arrivare ad un quasi livello di equilibrio ideologico.
E spero che questo sia solo l'inizio, spero un giorno di vedere una donna Presidente del Consiglio (mi va bene anche Luxuria che non si capisce ancora bene come classificarlo/a) o Presidente della Casa Bianca.
Forse sogno, forse vado troppo avanti con la fantasia, ma la speranza è l'ultima a morire no?
Ecco.. siamo così determinate, soffriamo flagellazioni emotive e fisiche ogni mese che voi uomini neanche vi potete immaginare..
Ma abbiamo un GRANDE tallonde d'Achille.
Gigantesco.
Esorbitante.
Diventiamo come burro nel microonde per nulla.
Il commento di Barbara al precedente post, mi ha fatto ragionare.
Facciamo tanto le stronze rompi palle, ma quando un uomo ci fa un complimento non capiamo più niente.
Il cervello si scollega, fa i bagagli, ci saluta e se ne va senza meravigliarsi di nulla, fra l'altro.
E noi continuiamo a ridere con tono acuto senza nemmeno capire il perchè.
E l'essere davanti a noi che chiameremo d'ora in poi stallone continuerà a seviziarci con i suoi gesti accondiscendenti senza che noi capiremo assoultamente niente di ciò che sta dicendo.
Ma, c'è un ma.
Quando poi torniamo a casa e raccontiamo tutto all'amica, il cervello torna, abbronzato e con vestiti nuovi e ci fà ragionare.
Allora li capiamo che siamo state delle deficenti assolute.
Maledetti giochi di parole

Etichette: ,

14 Comments:

Anonymous netstar said...

Dipende, non sempre quando si torna a ragionare poi si cambia idea! ;)

10 maggio 2007 06:30 

Anonymous il terranova said...

Credo che valga anche il contrario. Nel senso che spesso anche voi donne con uno sguardo un po' così, con una certo modo di muovervi, di ammiccare, di avvicinarvi a noi maschietti, riuscite a rendere il nostro cervello paragonabile ad un ovino kinder, ma non della dimensione dell'ovino, nè della capsula gialla, ma della sorpresa, che abitualmente sfiora i 3 grammi di peso. Ammesso che prima del vostro intervento pesasse qualcosa di più... Ma questo è il bello della nostra natura, dell'influenzarci reciprocamente sfruttando ciascuno le proprie armi, e facendo leva sulle altrui debolezze.... Anche se indubbiamente a mio modesto avviso voi donne avete una marcia in più...anche quando avete la settimana "critica" che fareste bestemmiare anche san Francesco...
Baci
S

10 maggio 2007 06:32 

Anonymous Divara said...

Dio, come sono tragicamente vere queste parole...
Odio scondinzolare appena un uomo mi fa un complimento...ma chissà come mai quelle rare volte che accade io saltello come una ragazzina di 14 anni. Grr...

10 maggio 2007 10:15 

Blogger Coniglietto Mannaro said...

Davvero? Devo provare a fare più (o forse dei) complimenti alle donne allora, non pensavo fosse così facile.

Secondo me le donne sono infinitamente più potenti degli uomini. Un uomo forte può sollevare un divano, ma una donna sveglia glielo può fare comprare!

10 maggio 2007 12:54 

Anonymous sly said...

"Fare più complimenti, molti complimenti... tantissimi complimenti..."

prendevo appunti...

Sly

10 maggio 2007 14:55 

Anonymous oltrenauta said...

capita

11 maggio 2007 02:49 

Blogger Morgan said...

Generalizzare sul discorso donne mi piace poco, immaginate la gregoracci e sciocchine simili nei posti di potere? Non c'è da esserne fieri di avere donne così. NO?

E bada, sia chiaro, io vorrei donne ovunque nei posti di comando, però, sciocchine simili farebbero solo danni: trucco, palestra, servizi fotografici, tette finte e alè!
Cavolo che evoluzione...

11 maggio 2007 07:30 

Anonymous Spora said...

ma non c'era stata la teribbile pivetti al consiglio? O cos'è che faceva?

brrrr!

11 maggio 2007 07:36 

Anonymous ardez said...

Ma soprattutto...che cazzo sarebbero le pastiglie contro il ciclo mestruale? Tipo grossi tapponi di sughero?

11 maggio 2007 13:29 

Anonymous Olympia said...

Mah, io non scodinzolo per i complimenti, li ritengo sacrosanti e giusti, se rivolti alla mia persona, come dire il giusto tributo a chi se li merita. E io lo merito, ohibò.
Che ne dite, sono troppo baldanzosa?

Morgan, che cavolo c'entra la Gregoraci con il potere? La Gregoraci ha già ottenuto ciò che voleva: accasarsi o quesi con uno che cià li sordi...perchè mai le tipe come la Gregoraci dovrebbero comandare qualcosa se hanno la possibilità di una lussosa vita da mantenute?

Sulla soppressione del ciclo mestruale, ecco questo bel sitino: http://www.noperiod.com/

E ora me ne vo, buon sabato sera a tutti! :)

12 maggio 2007 13:17 

Blogger Andrea said...

il riconoscere questa cosa e' già un passo avanti.
punti al parlamento?

13 maggio 2007 10:50 

Anonymous selene said...

Sei geniale, davvero! Niente di più vero!

Selene
http://graphiquement.splinder.com

13 maggio 2007 12:34 

Blogger lamondina said...

@NetStar: Ah, come sei saggio, o mio mentore!
@Il Terranova: Bè voi fareste bestemmiare san Francesco in qualsiasi caso :D
@Coniglietto: Il problema è proprio quello! Siamo nettamente superiori *risata malefica*
@Sly: Ehehehe, ottima idea :)
@Oltrenauta: Già.
@Morgan: Veramente uno truccato e vanitoso al potere, anche se uomo, ce l'abbiamo già avuto, quindi, anche se dovessimo avere donne del genere non sarebbe sicuramente così nocivo!
A parte gli scherzi parlavo di donne con dei sani principi e ottimi ideali, almeno per me :)
@Spora: La pivetti è stata presidente della camera :)
Ma parlavo di cariche molto più importanti.
@Ardez: Sei sempre il solito..
@Olympia: Parlavo per lo più di quando ci si scollega il cervello e anche alle donne migliori capita :)
@Andrea: Bhè.. perchè no?
@Selene: Ti ringrazio :)

13 maggio 2007 12:41 

Anonymous ardez said...

Ma se è la prima volta che commento!

13 maggio 2007 14:05 

Posta un commento

<< Home