giovedì 17 maggio 2007

La recita scolastica

Dopo aver passato giorni a studiare, pensavo di dedicare la giornata di oggi, al fancazzismo più totale.
Buttarmi dal divano al letto, dal letto alla scrivania, dalla scrivania al divano.
E ripetere il ciclo.
Così, senza un motivo.
"Oggi c'è la recita di tua cugina"
Ecco, addio sogni di gloria.
Io odio le recite.
Non perchè sia brutto interpretare e/o recitare, ma perchè, soprattutto da piccoli, i genitori non vengono li per vederti, applaudirti e incoraggiarti.
Arrivano li con macchine fotografiche, telecamere, telefonini e quan'altro, solo per potervi riprendere e immortalare quel momento, che negli anni futuri useranno come strumento di ricatto nei vostri confronti.
La mia prima recita è stata a 7 anni.
Facevo il broccolo.
Bello eh, il broccolo più bello che si fosse mai visto.
Ma pur sempre un broccolo, che litigava con una carota, per chissà quali reconditi motivi.
L'altra è stata a 12 anni, alle medie.
Era in inglese e io facevo la barista.
Ho bruciato entrambe le prove.
Per non parlare dei matrimoni, in cui i bambini vengono "usati" come porta fedi, potra velo o porta quellochevoletevoi.
Io ad uno ho dovuto cantare per la sposa, insieme ad altre bambine.
Ecco, ero "leggermente" fuori tempo, suvvia, ero solo di una strofa avanti.
Bhè, sono passati dieci anni da quel momento.
E ogni volta, mi fanno vedere quel filmino.
Non è giusto.
Dobbiamo ribellarci a questa cosa.

5 Comments:

Blogger Captain's Charisma said...

Almeno tu non hai dovuto fare la donna :((((

17 maggio 2007 04:55 

Anonymous netstar said...

Io odio le recite scolastiche. Con tutto il cuore. E dire che me la sono sempre cavata piuttosto bene...

Ma la cosa che odio di più è rivedere i vecchi filmini insieme a tante altre persone. Se proprio devo guardarli, mi piace farlo da solo, o al massimo con un'altra persona... :)

17 maggio 2007 05:25 

Anonymous Spora said...

Brava Mondina !
gambe larghe per tuttee!

17 maggio 2007 05:30 

Anonymous Lulamae Barnes said...

Niente in confronto a me.
Ho dovuto fare di seguito il serpente(libro della giungla), la regina di alice nel paese delle meraviglie-non sei adatta a fare Alice, la Regina va bene -.-.
La strega e dulcis in fundo la gnoma, con una elegantissima tunica-cencio bianca.
Ognuno ha le sue disgrazie.
Bye.

17 maggio 2007 12:47 

Anonymous spora said...

Leggo ora il post.
Ma te non hai dovuto recitare la poesia patriottica davanti a tutta la scuola per il giorno della repubblica, mi'!

Grande frustrazione. Ma soprattutto: gran figura di merda.

18 maggio 2007 08:16 

Posta un commento

<< Home